UBI PRAMERICA BILANCIATO ETICO

IL GIUSTO EQUILIBRIO FRA RENDIMENTO E IMPEGNO SOCIALE. 

 

UBI Pramerica Bilanciato Etico, a distribuzione dei proventi, è sottoscrivibile dall'11 ottobre al 14 novembre 2017.

Il prodotto, un fondo di tipo bilanciato obbligazionario, è pensato per l’investitore con una propensione al rischio media e un orizzonte temporale lungo (non inferiore a 5 anni) che mira a combinare le opportunità di crescita offerte dai mercati azionari e obbligazionari, con criteri di selezione degli investimenti che perseguono obiettivi di sviluppo sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale.  

Il fondo investe in una componente obbligazionaria, che in alcuni casi può rappresentare il 100% del patrimonio, e una componente azionaria, che può rappresentare il 30% del portafoglio.  

Inoltre, UBI Pramerica Bilanciato Etico prevede la distribuzione delle prime 2 cedole predefinite dell'1% da dicembre 2018 a dicembre 2019 e, per gli anni successivi, cedole annuali variabili in funzione dell'andamento del prodotto, se positivo1.

UBI Pramerica Bilanciato Etico contribuisce anche al sostegno di iniziative di elevata valenza sociale, coerenti con lo spirito di "Fare banca per bene" del Gruppo UBI Banca. A tal fine, sarà devoluto il 4% delle commissioni di collocamento e delle commissioni di gestione a favore di enti o associazioni nazionali e internazionali che perseguono iniziative benefiche2.


PERCHÈ SOTTOSCRIVERE UBI PRAMERICA BILANCIATO ETICO  
 

  • Per beneficiare di una gestione attiva e professionale, in un contesto caratterizzato da mercati con rendimenti contenuti.
  • Per accedere a una selezione delle società internazionali che maggiormente si distinguono per principi di eticità e responsabilità sociale (SRI - Socially Responsible Investing).
  • Per avere la possibilità di ricevere un flusso cedolare annuale determinato in base all’andamento del fondo, se positivo.

 

La sottoscrizione minima iniziale e le eventuali successive durante il periodo di collocamento sono pari a 1.000 euro.

 

1 Il dividendo da distribuire potrà anche essere superiore al risultato di gestione del fondo registrato a partire dalla data di lancio; in tal caso la distribuzione rappresenterà un rimborso parziale del capitale investito.

È previsto un tetto massimo dell’importo delle commissioni di collocamento e di gestione devolute dal fondo. Per maggiori informazioni si rimanda alla documentazione di offerta.