UBI SICAV GLOBAL DYNAMIC ALLOCATION

DIVERSIFICATO, BILANCIATO E SEMPRE IN MOVIMENTO. COME IL MONDO. 

 

 

UBI Sicav Global Dynamic Allocation - classe 1, a distribuzione dei proventi, è sottoscrivibile dal 07 febbraio al 20 marzo 2018.

Il comparto è di tipo bilanciato ed è pensato per l’investitore con un orizzonte temporale lungo (non inferiore ai 5 anni), un profilo di rischio alto e che desidera avere un portafoglio continuamente aggiornato al variare delle condizioni di mercato e ricevere un flusso cedolare periodico.

UBI Sicav Global Dynamic Allocation permette di cogliere i benefici di una gestione attiva e diversificata al fine di migliorare il profilo di rischio/rendimento del portafoglio complessivo. Il comparto può investire su diverse tipologie di attività finanziarie senza restrizioni per area geografica, settore o valuta, tenendo come riferimento il proprio benchmark; il gestore ha quindi la possibilità di investire il patrimonio in un’ampia varietà di asset class, anche in quelle che tendono ad avere potenzialità di rendimento interessanti a fronte di un incremento del livello di rischio.
Il risultato è un portafoglio bilanciato in cui il peso delle componenti azionaria e obbligazionaria può raggiungere il 100% del patrimonio.

Inoltre, UBI Sicav Global Dynamic Allocation, classe 1, prevede a maggio 2019 la distribuzione di una prima cedola del 2% del valore iniziale. La distribuzione e l'ammontare delle 4 possibili ulteriori cedole saranno legati alla variazione percentuale del valore dell'investimento rispetto al valore di lancio1.


PERCHÈ SOTTOSCRIVERE UBI SICAV GLOBAL DYNAMIC ALLOCATION  
 

  • Per avere accesso alle migliori opportunità d’investimento di volta in volta disponibili sui mercati finanziari globali attraverso una gestione attiva e professionale, in un contesto caratterizzato da mercati dinamici e rendimenti contenuti.
  • Per diversificare il proprio portafoglio con un prodotto che combina vari approcci gestionali e offre un rigoroso controllo del rischio.
  • Per ricevere un flusso cedolare periodico.

 

La sottoscrizione minima iniziale e le eventuali successive durante il periodo di collocamento sono pari a 1.000 euro.

 

1 Il dividendo da distribuire potrà anche essere superiore al risultato di gestione registrato a partire dalla data di lancio; in tal caso la distribuzione rappresenterà un rimborso parziale del capitale investito. Nei 4 anni successivi il dividendo sarà distribuito in presenza di una variazione percentuale positiva dell'investimento pari ad almeno l’1% rispetto al valore dello stesso alla data di lancio, con un massimo distribuibile del 5% annuo.